Sconto in fattura: cos'è e come funziona

Negli ultimi mesi abbiamo sentito parlare spesso di detrazioni fiscali, Ecobonus e Sconto in fattura, ma tutte queste informazioni, spesso parziali o poco chiare, hanno creato un po’ di confusione.

Spesso le persone che ci contattano non hanno le idee molto chiare su cosa sia effettivamente lo sconto in fattura e come fare per ottenere questa agevolazione.

Per queste ragioni oggi abbiamo deciso di fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

fratelli-sconto-fattura

Quindi vi starete chiedendo cos’è e soprattutto come funziona?

Lo sconto in fattura si pone come alternativa alla classica detrazione fiscale.

Rientra nel Decreto Bilancio (bonus Ristrutturazioni), nella parte relativa all’Ecobonus, pensato per incentivare ed agevolare le spese atte ad aumentare l’efficientamento energetico della propria casa.

Lo Sconto in fattura consiste in uno sconto del 50% sul totale del preventivo, che viene applicato dall’azienda fornitrice al cliente nel momento stesso dell’acquisto.

A differenza della detrazione fiscale sull’Irpef che viene dilazionata in 10 anni, viene offerta la possibilità di pagare direttamente la metà subito; l’azienda che effettua l’intervento si fa carico di anticipare una parte dell’importo per coprire il costo delle spese sostenute.

Per ottenere lo sconto in fattura il pagamento deve essere effettuato con bonifico bancario.

È possibile, inoltre, fare richiesta di finanziamento.

Quali sono i requisiti necessari per richiedere lo sconto in fattura?

Per richiedere lo sconto in fattura è necessario che l’immobile sia dotato di impianto di riscaldamento e sia registrato al catasto.

Chi può richiederlo?

Lo sconto in fattura può essere richiesto solo dalle persone fisiche e che siano al di fuori dell’esercizio di attività di impresa e professioni.

Possono dunque fare richiesta dello sconto in fattura:

  • Proprietari e nudi proprietari;
  • Familiari conviventi;
  • Locatori o Comodatari;
  • Chi ha un diritto di godimento: uso, usufrutto, abitazione o superficie.

Quale documentazione serve per avviare la pratica?

Per poter avviare la pratica ti servirà la carta d’identità, il codice fiscale e la visura catastale dell’immobile.

Pratiche burocratiche? Con noi non dovrai preoccupartene

Per usufruire delle agevolazioni del cambio serramenti è necessario inviare una comunicazione con tutti i dati all’Enea (entro 90 giorni dalla data della fine dei lavori).

Se sceglierai di rivolgerti a noi per il cambio dei tuoi infissi e serramenti non dovrai preoccuparti di alcuna pratica, saremo noi a gestirle completamente e senza nessun costo aggiuntivo, togliendoti l’incombenza di commettere errori.

Perché sostituire i tuoi vecchi serramenti e infissi?

Sicuramente approfittare dello sconto in fattura ti permetterà di avere un risparmio del 50% sul costo dell’operazione. Apportare migliorie alla tua casa ti permetterà di rivalutare il tuo immobile, aumentare la funzionalità della tua casa, migliorare l’efficienza energetica con un conseguente risparmio in bolletta e un abbattimento dei costi di manutenzione.

Cosa rientra nell’Ecobonus?

Nell’ecobonus rientrano: finestre, porte finestre, porte blindate, tapparelle, persiane, pergole, tende da sole e avvolgibili.

Noi di Fratelli Bosio ti guideremo nella scelta del prodotto giusto per la tua casa, tenendo conto delle tue esigenze funzionali ed estetiche e garantendoti sempre un servizio di assistenza a 360°.

Se deciderai di affidarti a noi, un nostro consulente qualificato ti preparerà un preventivo dettagliato e qualora vorrai procedere, decidendo di confermare l’ordine, ci occuperemo noi di tutte le pratiche dello sconto fattura senza alcun costo aggiuntivo.

L’installazione dei nostri prodotti è garantita dai nostri posatori professionali, perché non è solo il prodotto a fare la differenza!

Se vuoi avere altre informazioni non esitare a contattarci, un tecnico specializzato sarà lieto di darti consigli utili e guidarti nella scelta dei tuoi serramenti e infissi.

Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornato e per tutti i nostri consigli.

A presto!

Clicca sul pulsante per scriverci su WhatsApp e chiederci tutte le informazione necessarie.

Condividilo sui Social

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest